Cremona, maxi rave party abusivo con 50 biciclette rubate

Ben 500 giovani, proveniente soprattutto dal Milanese, sono stati identificati dalle forze dell'ordine per aver partecipato all'evento

0
481
Rave party, foto d'archivio
Rave party, foto d'archivio

Ben 500 giovani, proveniente soprattutto dal Milanese, sono stati identificati dalle forze dell’ordine per aver partecipato sabato notte a un rave party abusivo che si è tenuto in un bosco lungo il Po, nel territorio Cremonese. Ora rischiano una denuncia per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Ma una cinquantina potrebbero pagare – per la serata brava – un prezzo ancora più caro: scesi dal treno, infatti, molti giovani hanno assaltato le rastrelliere delle biciclette rubandone diverse per recarsi nell’area della festa e danneggiandone altre. La sede del rave, a cui hanno preso parte almeno 800 persone, è stata circondata dalle forze dell’ordine.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome