Rapine nei centri massaggi cinesi, arrestati due minorenni

Sono accusati anche di aver messo a segno anche una rapina ai danni di un centro di telefonia nella mattinata di lunedì

0
40
Carabinieri
Carabinieri

Due minorenni sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di essere stati gli autori dei violenti blitz avvenuti nel fine settimana in alcuni centri massaggi di Cremona. I due, di 16 e 17 anni, arebbero rapinato almeno tre centri, rendendosi protagonisti anche di danneggiamenti e di molestie nei confronti delle massaggiatrici.

I militari li hanno fermati con l’accusa di aver messo a segno anche una rapina ai danni di un centro di telefonia nella mattinata di lunedì, ma dalla comparazione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza  e dalle testimonianze sarebbe emerso che sono loro anche gli autori dei colpi nei centri massaggi cinesi.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome