Pizze? No, spaccio di droga: arrestati tre egiziani

In manette sono finiti un 46enne residente ad Annico, un30enne di Monticelli d'Ongina (Piacenza) e un 28enne di Soresina

0
78
Carabinieri
Carabinieri

Tre persone sono state arrestate per spaccio di droga su ordine della magistratura. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, infatti, i tre avevano orchestrato un sistema davvero singolare per portare avanti i propri traffici.

In manette sono finiti un 46enne residente ad Annico, un30enne di Monticelli d’Ongina (Piacenza) e un 28enne di Soresina. Tutti egiziani e pregiudicati. Tra il 2014 e il 2018 il sodalizio aveva fatto numerose consegne di droga, coprendo l’attività con il lavoro regolare in alcune pizzerie dei Comuni di Soresina, Annicco e Grumello.

All’arresto uno è stato trovato in possesso di sei dosi di coca, mentre nell’abitazione di un altro sono stati trovati 50 grammi della stessaa sostanza. Ma in precedenza – a maggio – le forze dell’ordine avevano già recuperato mezzo chilo di droga tra coca, eroina e hashish. Due di loro sono stati associati presso la Casa Circondariale di Cremona mentre per il 30enne è stata applicata la misura degli arresti domiciliari a Monticelli.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome