Malattie dell’amianto, nel Cremonese 171 casi dal 2000

Dai dati emerge inoltre che in Lombardia c’è un terzo dell'amianto d'Italia (di cui il 12 per cento in edifici pubblici). La presenza di coperture in cemento amianto in provincia di Cremona è di 126.019 m3

0
16
Amianto
Amianto

Sono 171 i casi di malattia legata all’amianto registrati in provincia di Cremona dal 2000 al 2015, circa 10 all’anno. A dirlo sono i dati diffusi nelle scorse ore dall’Ona (Osservatorio Naziolale Amianto), che indicano come in tutta la regione siano in aumento i casi di mesotelioma pleurico e altre patologie correlate all’absesto (tumore polmonare, asbestosi, placche pleuriche, ispessimenti pleurici, tumore alla laringe, alla faringe, al colon, alle ovaie, etc.).

Dai dati emerge inoltre che in Lombardia c’è un terzo dell’amianto d’Italia (di cui il 12 per cento in edifici pubblici). La presenza di coperture in cemento amianto in Lombardia è stimata, a tutt’oggi, in almeno 2.053.524 m3, mentre nella provincia di Cremona il dato sarebbe di 126.019 m3.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome