Scontri Cremona-Parma, dieci ultrà raggiunti da Daspo

Dieci ultrà del Parma sono stati colpiti da Daspo in seguito agli scontri avvenuti lo scorso 20 gennaio, durante l'incontro Cremonese-Parma. Il bilancio fu di un tifoso cremonese ferito (con calci e pugni anche mentre si trova a terra) e di diversi danneggiamenti

0
381
Scontri tra tifosi, foto generica
Scontri tra tifosi, foto generica

Dieci ultrà del Parma sono stati colpiti da Daspo in seguito agli scontri avvenuti lo scorso 20 gennaio, durante l’incontro Cremonese-Parma. Il bilancio fu di un tifoso cremonese ferito (con calci e pugni anche mentre si trova a terra) e di diversi danneggiamenti. da parte dei “tifosi” (una sessantina), che avevano improvvisato un corteo per la città con cori, petardi e passamontagna.

Quando i parmigiani avevano incontrato un gruppo di cremonesi nel loro tragitto, quindi, era scattata la violenza, nonostante il tentativo delle forze dell’ordine di separare i due gruppi.

Le indagini della Digos erano state immediate: le forze dell’ordine erano risalite ai pullman usati dai tifosi e, grazie alle telecamere, sono risaliti alle persone coinvolte negli scontri. Nei guai sono così finiti in dieci, che ora sono stati colpiti dal Questore dal provvedimento del divieto di accesso a manifestazioni sportive.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome