Rapinarono i soldi delle slot: arrestati altri due componenti della banda

Nei guai anche la proprietaria dell'auto utilizzata dalla banda, che ne aveva denunciato il furto: secondo i militari era complice

0
96
Carabinieri
Carabinieri

Sono stati arrestati i presunti complici dei due uomini – finiti in manette subito dopo il colpo – che lo scorso 8 agosto avevano rapinato il dipendente di una ditta di gestione delle slot machine cremasca. Il lavoratore, che aveva circa 10mila euro in contanti, era stato fermato mentre percorreva la Paullese, all’altezza dello svincolo di Ripalta. Tre malviventi lo avevano affiancato in auto, minacciandolo con una pistola e facendosi consegnare il denaro. Il denaro e l’arma (poi risultata una scacciacani) furono recuperati subito dai carabinieri. Due rapinatori finirono agli arresti, mentre un terzo riuscì a fuggire. Nei guai anche la proprietaria dell’auto utilizzata dalla banda, che ne aveva denunciato il furto: secondo i militari era complice.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome