Niger, padre Gigi ancora nelle mani dei rapitori, ma è vivo e sta bene

La conferma che il missionario è vivo e in buone condizioni di salute è arrivata nelle scorse ore da fonti ufficiali della Società delle Missioni Africane, a cui don Maccalli fa riferimento

0
21
Padre Pierluigi Maccalli, rapito in Niger
Padre Pierluigi Maccalli, rapito in Niger

Arrivano bone notizie sulla sorte di padre Pierluigi Maccalli – per tutti padre Gigi -, il sacerdote originario di Madignano (in provincia di Cremona) rapito da ignoti lo scorso 17 settembre mentre si trovava in Niger.

La conferma che il missionario è vivo e in buone condizioni di salute è arrivata nelle scorse ore da fonti ufficiali della Società delle Missioni Africane, a cui don Maccalli fa riferimento, che ha cconfermqto quanto annunciato in precedenza dal vescovo di Niamey.

Per ora, però, non si hanno altre notizie sulla possibilità che il sacerdote cremonese possa essere liberato a breve.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome