Gibellina photoroad: la kermesse dedicata alla fotografia

La fotografia è una passione che unisce moltissime persone, per le quali sicuramente sarà imperdibile l'evento programmato dal 26 luglio al 31 di agosto a Gibellina

0
152
Macchina fotografica, foto generica da Pixabay
Macchina fotografica, foto generica da Pixabay

La fotografia è una passione che unisce moltissime persone, per le quali sicuramente sarà imperdibile l’evento programmato dal 26 luglio al 31 di agosto a Gibellina, in provincia di Trapani. Stiamo parlando del Gibellina Photoroad, che è una manifestazione animata da installazioni fotografiche giganti, varie mostre, outdoor e proiezioni, oltre a interviste a fotografi famosi e all’arte contemporanea. Un grande evento dedicato agli scatti d’autore e alle creazioni di principianti. Un evento unico nel suo genere dedicato all’arte del fotografare che oggi con l’avvento dei selfie è un’attività quotidiana anche se più artigianale e meno artistica ma molto popolare.

Gibellina e l’arte della fotografia

Questo evento prevede ben 35 mostre allestite in 13 diverse location, dove saranno esposte le opere di una cinquantina di artisti provenienti da vari paesi europei ed extra europei; un mese dedicato alla fotografia a cielo aperto. Gibellina ha creato il primo e unico Festival di fotografia Open Air in Italia. Un evento davvero unico che spalanca le porte alle arti visive, e mette a confronto la creatività. I tanti artisti noti e meno noti saranno presenti con le loro creazioni e una ricerca e una sperimentazione assolutamente innovative vissute all’aperto; per creare nuove interazioni sul filo conduttore dell’intera manifestazione che è stato scelto dalla curatrice Arianna Catania.

Un mosaico gigante all’aperto

Il tema di questa edizione è “finzioni” e l’apertura si terrà il 23 luglio con un grande pre-opening che vedrà all’opera il fotografo Joan Fontcuberta, che presenterà un foto mosaico; un murale gigantesco composto la ben 7000 immagini, tutti selfie di feste, viaggi, foto di vacanze, inviate da tutti i cittadini gibellinesi all’artista, ricomposte per formare un’immagine unica e surreale.

“Gibellina Selfie”

Un’opera davvero gigantesca, frutto della collaborazione di tutta la popolazione, in pratica l’enorme collage ha le misure di ben 12 metri per quasi 3metri, ed è stata realizzata con la collaborazione di Florim ceramiche; e intitolata “Gibellina Selfie” lo sguardo di tre generazioni. Ed è senza dubbio la più grande opera murale di Fontcuberta; opera che verrà sicuramente donata alla città e sarà decretata icona della stessa. Il programma di tutta la kermesse è molto ricco; con programmi di talk, incontri, mostre e interviste agli artisti, che sono numerosi e di varie nazionalità.

Una celebrazione ai molti talenti dello scatto

Gibellina Photoroad è una manifestazione organizzata dall’Associazione culturale On Image Echo organizzato dalla Fondazione Orestiadi; mentre la direzione artistica è stata affidata ad Arianna Catania, con il patrocinio del comune di Gibellina. oltre che all’alto patrocinio del Parlamento Europeo. Un grande evento dedicato quindi soltanto alla fotografia artistica, sia professionale. Ma nulla a che vedere con l’aspetto industriale di questo comparto o con fotografo per cataloghi aziendali; ma solo pura arte dell’immagine.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome