Epidemia di polmonite, 250 i casi: legionella la probabile causa

In tutto le colpite sono ben 250 e il contagio potrebbe essere avvenuto tra il 2 e il 7 settembre a causa della vaporizzazione dell'acqua

0
314
Ambulanza
Ambulanza

E’ la legionella la probabile causa dell’epidemia di polmonite che ha colpito la Bassa Bresciana estendendosi anche alle province di Mantova e Cremona. A lasciarlo intendere è stato l’assessore Giulio Gallera, che ha sottolineato come il batterio sia già stato rilevato in dodici casi. In tutto, invece, le colpite dalla polmonite sono ben 250 e il contagio potrebbe essere avvenuto tra il 2 e il 7 settembre a causa della vaporizzazione dell’acqua. Il batterio della legionella, infatti, si annida soprattutto in docce, saune e sistemi per l’irrigazione del giardino. Ma sulle cause non ci sono ancora certezze: la procura di Brescia ha già aperto un’indagine contro ignoti per il reato di epidemia colposa.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome