Cremona, il Gruppo Happy completa due importanti acquisizioni

Grazie a queste operazioni, il Gruppo Happy raddoppierà il proprio fatturato, consolidando la propria posizione di leader di mercato in Italia e in Europa

0
128
Da sinistra seduti Franck Dumasdelage Genaral Manager Sirap France, Florio Natale Biasio Presidente Gruppo Happy – in piedi Ivan Losio Partner EY, Marco Cavagnini Senior Manager EY, Giuseppe Schiuma Partner Studio Legale Schiuma, Matteo Zanibelli CFO Gruppo Happy, foto da ufficio stampa

Il Gruppo Happy, leader nel settore del packaging alimentare, ha perfezionato l’acquisizione del 100% della società Coopbox SPA e della controllata Coopbox Eastern SRO, operative in Italia ed in Slovacchia, e della società francese Sirap France SAS.

“Si tratta di operazioni strategiche per lo sviluppo del nostro Gruppo non solo in Italia ma anche all’estero, in particolare nel Centro e Nord Europa” dichiara Florio Natale Biasio, Presidente del Gruppo.

Il Gruppo Happy – riferisce una nota pubblicata dal giornale Brescia news – rappresenta uno dei principali player a livello europeo nella produzione e commercializzazione di contenitori in plastica per alimenti ad uso dell’industria e della moderna distribuzione. L’offerta produttiva del Gruppo nel mercato degli imballaggi comprende una linea di contenitori in polistirene espanso, polipropilene, PET e cartoncino. Partita nel 1988 dal Triveneto con la società di distribuzione P.R.I.M.A., la famiglia Biasio ha fondato dapprima nel 1992 la produttiva Magic Pack (a Cremona), quindi tra il 2006 e il 2009 le altre società del Gruppo: l’attuale holding Happy srl (sempre a Cremona), Esperia srl (con sito produttivo a Verolavecchia – BS), Magic Pack Iberica e Magic Pack Deutschland, rispettivamente in Spagna e Germania. Nel 2017 è stata aperta la filiale estera Magic Pack Lux, mentre nel 2020 è avvenuta l’acquisizione di Ipack (Cesena) società specializzata nella produzione di contenitori in cartoncino. I numeri antecedenti alle due importanti acquisizioni, parlano di un Gruppo con circa 500 dipendenti e un fatturato consolidato di 120 milioni di euro.

“Con queste acquisizioni oltre a raddoppiare nell’immediato le dimensioni del nostro Gruppo, potremo sviluppare importanti sinergie commerciali e produttive che ci consentiranno di consolidare il nostro posizionamento” prosegue il direttore generale Giovanni Biasio. “L’obiettivo è quello di rafforzare la presenza e l’offerta del Gruppo, in termini di volumi e di gamma, sul mercato nazionale ed estero. Inoltre, l’importante aumento della capacità produttiva ed il know-how apportato da Coopbox e da Sirap France, permetterà anche di sviluppare nuove e più efficaci sinergie per migliorare le prestazioni, la circolarità, la sostenibilità e la riciclabilità dei prodotti: fondamentale è infatti la creazione e lo sviluppo di nuove filiere del riciclo delle vaschette per alimenti sia in Italia che in Europa”.

La prima operazione, conclusa a fine ottobre, è stata quella di Coopbox SPA, 300 dipendenti e 60 milioni di fatturato sviluppati tra la sede italiana di Bibbiano (RE), lo stabilimento di Ferrandina (MT) e quello in Slovacchia. La seconda e più recente, siglata il 30 novembre 2021, è stata l’acquisizione da Sirap Gema (controllata del Gruppo Italmobiliare Investment Holding) di Sirap France SAS che conta tre siti produttivi in Francia (Noves, Remoulins e Tarascon) in cui operano circa 250 addetti sviluppando un fatturato di 50 milioni.

Nelle due operazioni il Gruppo Happy è stato assistito dall’ufficio bresciano di EY SpA (Financial Advisor), nelle persone di Ivan Losio e Marco Cavagnini a dai loro team rappresentati da Fabio Tentori e Valentino Campisi e dallo Studio Legale Schiuma (Legal Advisor), sede di Milano.

Ivan Losio, Partner EY e advisor dell’operazione aggiunge “Si è trattato di due operazioni complesse, visto anche il periodo Covid, ma che permetteranno al Gruppo Happy di coniugare l’aspetto dimensionale di massa critica ed internazionalità con elementi di qualità, efficienza dei modelli produttivi e di genio imprenditoriale”.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome