Giovane ai domiciliari usciva spesso di casa: portato in carcere

Dalle indagini è emerso che il 19enne di origine egiziana, nelle ultime settimane, era evaso anche in diverse occasioni

0
202
Carabinieri
Carabinieri

Per un 19enne agli arresti domiciliari si sono apete nei giorni scorsi le porte del carcere. Il giovane, di origine egiziana, era stato destinatario di una misura di custodia cautelare per una presunta estorsione in concorso avvenuta a Soresina lo scorso marzo. Ma evidentemente aveva dato poco peso alla misura dei domiciliari: il giovane, infatti, era stato sorpreso fuori casa dalle forze dell’ordine per ben due volte, il 23 aprile e il 26 giugno. Dalle successive indagini è poi emerso che nelle ultime settimane era evaso anche in altre occasioni. Per questo il Gip di Cremona ne ha disposto il trasferimento in carcere.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome