Cerimonia per ricordare Farinacci e Mussolini, Cremona dice no

La cerimonia era fissata per il 27 aprile, ma gli organizzatori annunciano proteste, sottolineando che non sarebbe nelle prerogative del sindaco vietarla

0
90
Farinacci e Mussolini
Farinacci e Mussolini

Il Comune di Cremona ha detto no. Il primo cittadino, infatti, ha deciso di vietare la cerimonia di commemorazione del gerarca fascista cremonese Roberto Farinacci, segretario del Partito nazionale fascista fucilato dai partigiani il 28 aprile 1945, e di Benito Mussolini, promossa dal Comitato onoranze cremonesi della Repubblica sociale italiana. La cerimonia era fissata per il 27 aprile, ma gli organizzatori annunciano proteste, sottolineando che non sarebbe nelle prerogative del sindaco vietarla.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome