Prendi i soldi e scappa: la Finanza di Crema scopre il giro delle coop

Maxioperazione della Guardia di Finanza di Crema, che ha portato allo scoperto una importante evasione fiscale messa in atto da alcune cooperative di facchinaggio

0
202
Guardia di Finanza, Cremona
Guardia di Finanza, Cremona

Maxioperazione della Guardia di Finanza di Crema, che ha portato allo scoperto una importante evasione fiscale messa in atto da alcune cooperative di facchinaggio. Secondo l’accusa, infatti, le coop – tra il 2012 e il 2016 – avevano effettuato lavori per 65 milioni di euro, senza dichiarare un centesimo e omettendo il versamento di un milione di euro di Irpef.

Il trucco portato alla luce dalla Finanza era piuttosto semplice. Venivano costituite le cooperative con prestanome stranieri, offrendo servizi a prezzi più bassi di quelli del mercato. Poi, al momento di pagare le tasse, i vertici mettevano le società in liquidazione, sparivano dalla circolazione e veniva aperta una nuova coop con nuovi titolari. Un giochetto messo in atto ben 11 volte. Indagate 11 persone e un commercialista milanese.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome