Come possiamo attrezzare una parete

Se la nostra casa preferiamo arredarla con un look contemporaneo come ad esempio il soggiorno, allora una parete attrezzata dalle linee pulite e semplici è davvero quella giusta

0
670
Foto generica da Pixabay

Se la nostra casa preferiamo arredarla con un look contemporaneo come ad esempio il soggiorno, allora una parete attrezzata dalle linee pulite e semplici è davvero quella giusta. Queste unità a parete rappresentano infatti una buona opzione per massimizzare lo spazio in una stanza di quadratura minima, e liberare il pavimento sfruttandolo magari per l’appoggio di altri funzionali componenti d’arredo come un divano o una poltrona. Premesso ciò, va aggiunto che selezionando i suddetti design modulari si può sfruttare al massimo la loro versatilità adibendo le cavità naturali che si vengono a creare per dar vita a scaffali, mobili, supporti TV e tanto altro ancora. Il tutto rende il contesto raffinato e soprattutto adeguato al design d’arredo impostato.

I vantaggi offerti da una parete attrezzata

Una parete attrezzata offre notevoli vantaggi in quanto permette di impostare al meglio la disposizione dell’unità rendendola multifunzionale, e nel contempo creando anche un’ottima soluzione per una parete con ampie opportunità per ospitare ordinatamente TV e console oppure per nascondere raccolte di DVD e videogiochi. Le pareti attrezzate rappresentano tra l’altro uno dei modi più creativi per riporre oggetti e organizzare l’ambiente soggiorno. Questi moduli opportunamente assemblati tra loro offrono anche una soluzione moderna e accattivante per il contesto e si possono utilizzare per allineare libri, mostrare le fotografie o qualsiasi altro oggetto decorativo. Infine vale la pena sottolineare che le pareti attrezzate si possono anche scegliere di svariati modelli, forme e finiture con queste ultime lucide, opache, laccate o di qualsiasi altra tonalità che preferiamo per ottimizzare il design impostato in un soggiorno o per creare composizioni eleganti e fluide tra i confini di cucina e sala da pranzo o con la zona giorno.

L’ampia scelta di pareti attrezzate

Le combinazioni che le unità modulari forniscono sono davvero illimitate; infatti, se allungate possono ondeggiare su una parete, essere a forma di armadietto alto e dritto o girare su un lato come una lunga linea orizzontale. Grazie a ciò, è possibile persino cambiarli ogni volta che intendiamo variare la disposizione dei componenti d’arredo o aggiungendo un’altra piccola unità sulla parete adiacente da utilizzare come comoda area studio o scrivania occasionale. Più unità sagomate possono infine essere raggruppate insieme per fornire diverse opzioni di archiviazione su una parete di una determinata stanza. A dimostrazione di quanto sin qui descritto, basta citare due tipologie di pareti attrezzate che si rivelano perfette sia per finitura che per funzionalità e design. In primo luogo parliamo della parete modello Sky con serigrafia a fiori e di quella nota con il nome di Sorano Bianca. La prima strutturalmente si presenta con parti interne laccate in modo uniforme di bianco opaco, di frontali spessi 22mm e con delle ante superiori da 16mm e 22mm. Al centro c’e invece un ampio vano per adagiare la TV e dotato già di fori sul retro per il passaggio di cavi e connettori. A parte la forma della parete attrezzata in oggetto, quello che maggiormente ne esalta il pregio è però la sua serigrafia a fiori. Tale decorazione riesce infatti a creare un effetto cromatico tale da occultare la serie di cassetti appositamente progettati senza maniglie e che si fondono alla perfezione con i ripiani verticali regalando all’insieme una forma geometrica leggera e minimalista. La seconda tipologia di parete attrezzata citata in precedenza e che vale la pena descrivere dettagliatamente è quella nota con l’acronimo di Sorano Bianca. La struttura nello specifico si compone di una ribalta, un vasistas, una vetrina con un’anta in vetro nero e un ampio vano a giorno, ideale quest’ultimo per ospitare una TV grande e di ultima generazione e completato da altre piccole e funzionali mensole laterali. La tonalità come si evince dalla denominazione stessa è di un luminoso bianco lucido cioè neutro, e quindi adattabile a qualsiasi ambiente domestico indipendentemente dallo stile e dal design che abbiamo impostato in casa.

RISPONDI

Commenta
Qui il tuo nome